Scientology: un nuovo movimento religioso nell’Occidente della secolarizzazione

Intento del saggio è la contestualizzazione del movimento religioso di Scientology, soprattutto attraverso l’analisi di ciò che concerne la Dianetica, tecnica di psico-terapia dalla quale il movimento si è sviluppato, elaborata dallo scomparso leader L. Ron Hubbard. Scientology, pur essendo perfettamente inquadrabile nella categoria dei Nuovi Movimenti Religiosi, si differenzia dalla maggior parte di questi e si caratterizza per una dottrina e una visione del mondo costruite sulla mitizzazione della scienza e della tecnologia occidentali. Emerge la spinta ad una sintesi apparentemente contraddittoria tra le risposte fornite ai bisogni religiosi e di conforto spirituale degli attori sociali nella società contemporanea e le parallele esigenze di una veste razionale e scientifica volta a giustificare e legittimare la veridicità della visione del mondo proposta da Scientology, tanto da non contraddire i parametri di marca razionalista intrinsecamente condivisi nella weltanschauung contemporanea.