Questo documento è un “completamento” antropologico de “Cosmologia Nalu. Una ricostruzione antropologica fra passato e presente” pubblicato sul primo numero di questa rivista. E’, se vogliamo, l’altra faccia della medaglia. Oppure la sua antitesi. In quello, infatti, scrivevo di “aver scelto di privilegiare la semplicità e la linearità della presentazione […] per cogliere agevolmente alcuni aspetti strutturali di queste società in trasformazione”. A rileggerla, pare una formula assai bizzarra. Ero riuscito ad ottenere qualcosa di semplice e lineare a partire da una situazione, l’etnografia, che mancava proprio di queste qualità.