Attacco al Re. Berlusconi, il Papa e il Savoia canterino

Molti pensano all’antropologo come a uno che studia civiltà semidimenticate e piccole comunità di ‘primitivi’, pittoreschi da vedere nei documentari, ma che non hanno nulla a che fare con la nostra vita quotidiana. L’antropologia contemporanea, invece, si interessa a tutti gli aspetti della vita umana e ai nostri rapporti quotidiani, cioè come vediamo il mondo, ci rapportiamo agli altri e questi a noi. Così può accadere che quello che sembra un episodio di cronaca politico-criminale oppure di gossip mediatico, nasconda invece interessanti aspetti di mitologia ‘popolare’, messi in luce dall’interpretazione ‘letterale’ da parte di uno squilibrato dei concetti di ‘corpo politico’, ‘sacerità’ e ‘regalità’.